Atto intimidatorio nei confronti della nostra candidata Tania Pettinato



L’Associazione Galatro Viva condanna con fermezza il vile atto intimidatorio nei confronti di Tania Pettinato, socia e candidata nella lista “Galatro Viva”, alle prossime elezioni amministrative. Tali dimostrazioni di inciviltà, di arroganza, ignobili sotto ogni profilo, denotano una pericolosa deriva sociale e culturale che espone la nostra comunità a gravi rischi.
Ormai da anni, in occasione delle competizioni amministrative queste azioni intimidatorie sembrano essere il mezzo più comune per creare confusione e panico nei confronti di cittadini che intendono, invece, prodigarsi e proporsi per un reale cambiamento.
L’Associazione Galatro Viva, intende rispondere con fermezza a questi gesti inqualificabili, denunciando alle autorità competenti anche extraterritoriali ed all’opinione pubblica i fatti accaduti, assicurando costante e maggiore impegno politico e sociale.
In questo particolare momento siamo più che mai vicini a Tania Pettinato, ragazza intelligente, colta, risorsa per la nostra Associazione. Siamo sicuri che il suo coraggio, la sua risolutezza nel credere fino in fondo ai valori e ai cambiamenti che l’Associazione propone siano linfa vitale per l’impegno, per le nuove idee, per una visione strategica di ampio respiro che possa traghettare Galatro dallo stato di letargo sociale economico e culturale in cui versa, ad obiettivi ambiziosi in linea con la “civiltà”.
Un particolare grazie a tutte le persone che hanno dimostrato solidarietà a Tania.
Di seguito pubblichiamo integralmente la sua lettera.

Sono Tania Pettinato, giovane laureanda in Scienze dell'Amministrazione, con prima esperienza politica svolta come Consigliere ancora in carica dello stesso corso di laurea presso l'Unical.
Sono inoltre iscritta al movimento emergente nel mio paese d'origine  Galatro (RC), denominato appunto di "Galatro Viva".
Proprio per la mia appartenenza al movimento sopra descritto, mi sono candidata alle prossime elezioni amministrative che si terranno nel mese di Maggio 2016, come possibile consigliere comunale del comune di Galatro.
In relazione al movimento di cui sopra, tengo a precisare che lo stesso movimento si occupa dei problemi di vita quotidiana dei giovani galatresi e non solo, e proprio per la sua vicinanza ai giovani, da tre settimane vengono organizzate delle riunioni, dove i giovani di Galatro ci espongono le loro problematiche e le loro aspettative.
Il 21/03/2016 dalle 18.00 alle 20.30 circa, si è tenuta la terza riunione,  che ospitava un numeroso gruppo giovanile, l'incontro si svolgeva normalmente e senza alcuna problematica, come lo sono stati anche i precedenti, ci trovavamo presso la sede di "Galatro Viva", alla via Garibaldi in Galatro.
Il giorno seguente all'incontro, è stata rinvenuta nella mia cassetta postale una busta di colore giallo, completamente sigillata, con al suo interno un foglio A4 contenente intimidazioni.
Appreso ciò dopo un iniziale stupore, inizio a preoccuparmi tanto da avvisare in primis  gli appartenenti al movimento "Galatro Viva", con la convinzione che detto gesto intimidatorio, rivolto verso la mia persona e non contro i miei famigliari conviventi, sia riconducibile alla mia recente candidatura a consigliere presso il comune di Galatro, nonché alla mia appartenenza, come parte attiva al movimento "Galatro Viva". Aggiungo inoltre che prima di tale episodio non ho mai ricevuto alcun tipo di minaccia.
Affermo con forza che nessuna intimidazione chinerà la mia testa, vado avanti sapendo di non esser sola, a tal proposito ringrazio gli amici e soci di "Galatro Viva" per la vicinanza e solidarietà dimostratami.
Cordialmente,
Tania Pettinato.
Atto intimidatorio nei confronti della nostra candidata Tania Pettinato Atto intimidatorio nei confronti della nostra candidata Tania Pettinato Reviewed by galatroviva on 12:00 Rating: 5
Powered by Blogger.